ASIA,  DUBAI,  EMIRATI ARABI UNITI,  MONDO,  VIAGGI

COSA VEDERE A DUBAI E COSA NON FARE MAI!

Dubai è la città più stupefacente del mondo e combatte ogni giorno per mantenere questo primato. È la metropoli del mutamento, in cui tutto è costruito per stupire. Il suo scopo non è essere a misura d’uomo, ma eccedere per non farsi superare. L’ho sempre definita la città “non città”, dove i contrasti tra le sue origini arabe e la sua sete di modernità sono palesi e inevitabili. Le regole dell’Islam rappresentano ancora una realtà con cui bisogna fare i conti. Pertanto, è necessario evitare comportamenti che possano risultare irrispettosi agli occhi di un musulmano. Come affrontare allora una vacanza negli Emirati Arabi? Vediamo subito cosa vedere a Dubai, ma soprattutto cosa non fare mai!

COSA VEDERE A DUBAI: ATTRAZIONI IMPERDIBILI

È noto a tutti che Dubai è la città del lusso e come tale va vissuta: hotel a 4-5 stelle in cui essere coccolati in tutto e per tutto, mare, piscina, parchi di divertimento e shopping nei centri commerciali più incredibili che abbiate mai visto! Tuttavia, anche a Dubai ci sono posti che meritano una visita.

Vi accorgerete sin da subito che organizzare un itinerario a piedi a Dubai non è la cosa più semplice del mondo! Per chi non lo sapesse, infatti, le zone pedonali sono davvero poche e limitate (ecco perché la definisco una città “non città”). Al di fuori di esse ci si ritrova nel bel mezzo di autostrade a 6 corsie o in cantieri aperti, fra gru e grattacieli in perenne costruzione! Per tale ragione, consiglio di muoversi comodamente in taxi, riservando l’utilizzo della metro ai tragitti più lunghi.

DOWNTOWN

Cosa vedere a Dubai? Al primo posto sicuramente Downtown, considerato il “centro” di Dubai se così possiamo chiamarlo.

dubai souk skyline

All’uscita della metro vi ritroverete dentro il centro commerciale più grande del mondo, il Dubai Mall. Sì avete capito bene… sarete catapultati dal treno direttamente all’interno di questo immenso agglomerato di negozi. Il Dubai Mall è una città nella città. Offre infinite possibilità di divertimento, tra cui un gigantesco acquario con zoo (Dubai Aquarium e Underwater Zoo), una pista di pattinaggio sul ghiaccio, un’enorme ala araba con Souk (Arabian Court) e una terrazza panoramica sulle fontane appartenente all’Apple Store!

cosa vedere a dubai mall shopping

Tutto questo in un centro commerciale??! Ebbene sì! Questo e molto altro direi.. Se però siete curiosi di vedere la famosa pista da sci, dovrete recarvi al Mall of Emirates. Ma spostiamoci all’esterno, nella zona pedonale del Souk Al Bahar. Qui la ricostruzione delle case arabe è davvero deliziosa e potrete gironzolare a piedi come in una “vera città”.

dubai downtown skyline

Avventuratevi in tutti gli angoli spingendovi verso il sontuoso complesso alberghiero del Palace Downtown che si affaccia sulla lago. Resterete ammaliati dal suo stile medio orientale da sogno. Al suo interno dispone di una Spa in stile arabo e ben 4 raffinati ristoranti di cucina internazionale, in cui è possibile gustare di tutto, dalla carne argentina al curry tailandese! Senza contare la vista sulle fontane 🙂

Tornando indietro, vi basterà attraversare un piccolo ponte futuristico per a raggiungere il prato verde del Burji Park. Molta gente si starà rilassando in questo spazio green di fronte alla famosa scultura delle 3 dita. Se alzate il naso in su (ma molto in su..), vi farà da sfondo l’altissimo Burj Khalifa, il grattacielo simbolo di Dubai, nonché il più alto dell mondo! [La salita all’osservatorio necessita di una prenotazione effettuata con largo anticipo. L’ingresso è situato all’interno del Dubai Mall. Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale: www.burjkhalifa.ae]. Nel tardo pomeriggio, dalle ore 18 in poi, ogni mezz’ora per 5 minuti, avvicinatevi all’acqua: assisterete al famoso spettacolo delle fontane danzanti.

MADINAT JUMEIRAH

Cosa vedere a Dubai di particolare? La zona di Madinat diventerà di sicuro una delle vostre zone preferite. Si tratta di una serie di resort arabeggianti di lusso, negozi al coperto (Souk Madinat) e tanti ristorantini sul canale. È un posto in cui si arriva solo in taxi.. ma attenzione perché spesso i tassisti sbagliano perfino strada, lasciandovi da un’altra parte! Una volta entrati, vi divertirete a comprare souvenirs prima di salire a bordo di un’imbarcazione tradizionale, detta Abra, che vi porterà in giro per l’immensa laguna artificiale. Una mini crociera molto rilassante che offre vedute inedite sul Burj al Arab. Di Madinat sono certa che adorerete la ricostruzione delle tipiche architetture orientali affacciate sull’acqua, ma anche le sue boutique, le bancarelle eleganti, l’artigianato locale e i ristoranti romantici.

dubai madinat jumeirah abra

SPIAGGE e DUBAI MARINA

Una classica giornata all’insegna del relax non può non iniziare in una bella spiaggia di sabbia bianca. Tra le tante che potrete scegliere, due sono sicuramente quelle da non perdere:

  • JBR: spiaggia di Dubai Marina, la più turistica e vivace, una specie di Miami beach con cammelli che circolano tra la gente! Ideale per una mattinata al mare.
  • Kite Beach/Umm Suqueimm: 2 enormi spiagge, meno turistiche e con bella vista sul Burj Al Arab, il lussuoso hotel a forma di vela, simbolo indiscusso della città. Lo potrete ammirare solo da lontano, a meno che non vogliate spendere 2000 euro per una notte! L’alternativa potrebbe essere prenotare un tè pomeridiano allo SkyView Bar oppure una cena nel suo ristorante pluristellato. A voi la scelta!

La sera è arrivato il momento di passeggiare tra i grattacieli scintillanti di Dubai Marina. Posizionatevi poco prima del tramonto sul percorso pedonale del Marina Walk. Ammirerete gli yacht e i grattacieli illuminarsi e riflettersi sull’acqua. Alla fine chiuderete la giornata in bellezza con una cena in uno dei tanti locali della zona. Per i ristoranti più chic si consiglia la prenotazione. Di giorno, tutto assume un aspetto diverso, si ritorna a fare shopping al Dubai Marina Mall o a godersi uno splendido tour in barca lungo il canale.

dubai marina night skyline grattacieli notturno

BUR DUBAI e DEIRA

Cosa vedere a Dubai di antico? Nel nord della città si concentra la parte più autentica di Dubai, costituita dal distretto storico di Bur Dubai e da Deira, un antico e affascinante quartiere situato sull’altra sponda. A Bur Dubai potrete passeggiare nel vecchio Bastakiya fino a Al Fahidi, dove vedrete la fortezza più antica di Dubai (Al-Fahidi Fort), oggi ospitante il museo della città. Giunti al lungo mare si aprirà il Creek, un’insenatura marina naturale che attraversa il centro di Dubai e ha visto trascorrere tutta la storia della città e il suo sviluppo economico.

Concedetevi un giro in barca a bordo della tradizionale Abra per raggiungete Deira. Ci impiegherete poco più di 5 minuti. Le Abra sono in funzione dal mattino a tarda sera, il venerdì fino intorno a mezzanotte. La capacità di ogni Abra è di circa 20 persone, il costo è solo 1 Dirham se le cose non sono cambiate. Ovviamente only cash, non ci sono biglietti! A Deira vi immergerete nei famosi Souk, primo fra tutti il mercato dell’oro (Gold Souk) e poi quello delle spezie (Spice Souk).

DUBAI FRAME: cosa vedere a Dubai di ultramoderno? La risposta è il Dubai Frame, la più nuova delle attrazioni di Dubai. La troverete proprio nella zona di passaggio tra Bur Dubai e Downtown, nel cuore dello Zabeel Park. Si tratta di un’enorme cornice dorata, alta 150 metri, sulla quale è possibile salire per ammirare un panorama mozzafiato, camminando in parte su una passerella di vetro. Sconsigliato a chi soffre di vertigini! Per maggiori informazioni vi invito a consultare il sito ufficiale www.dubaiframe.ae

SAFARI NEL DESERTO

Il Safari nel deserto è senza dubbio l’esperienza più bella di tutta la vacanza. Si può fare soltanto in tour organizzato e le compagnie sono davvero tante. Qualunque hotel vi proporrà la sua, ma a prezzi generalmente più alti. Per tale ragione, noi abbiamo scelto di affidarci a Oceantravels e non ce ne siamo pentiti! L’escursione del pomeriggio-sera è la migliore. Un driver esperto vi verrà a prendere direttamente al vostro albergo, intorno alle 15, per portarvi nel deserto. Dopo circa un’ora di macchina sarete circondati solo da sabbia rossa! Il Safari prevede un giro sulle dune a bordo di Jeep 4×4 dotate di aria condizionata e bottigliette d’acqua. Il giro è un sali e scendi tipo montagne russe, molto divertente (ma occhio a chi soffre di mal d’auto).

Seguiranno delle soste per scattarsi le foto e fare sandboard, un breve giro sul cammello e infine l’ingresso in un campo allestito nel deserto. Qui troverete vari stand con possibilità di vestirsi con i tradizionali costumi arabi, fare un tatuaggio all’enné, assaggiare cibi, toccare un falco o fumare la famosa shisha. Al calar della sera, ogni gruppo avrà il suo tavolo attorno al palco. Verrà servita una cena tipica a buffet, durante la quale potrete assistere allo spettacolo del falco e di danza del ventre.


Su cosa vedere a Dubai credo che potremmo dilungarci fino a domani! Queste sono solo le attrazioni che ritengo impedibili, ma poi ce n’è davvero per tutti i gusti! La scelta dipende dai giorni che avete a disposizione. Se il vostro viaggio dura più di 4 giorni potrete inserire molte altre cose, come l’escursione alla Moschea di Abu Dhabi, Atlantis The Palm, Garden Miracles, Global Village ecc…

COSA NON FARE MAI A DUBAI

Dopo il “cosa vedere a Dubai” passiamo ora al tasto dolente della vacanza: cosa non fare mai in una città che, seppur occidentalizzata, rimane comunque musulmana. Ecco i nostri 5 consigli per non incorrere in spiacevoli evenienze:

1) Evitare di andare a Dubai durante il Ramadan, ovvero il mese del digiuno, perché sarà vietato fumare, bere e mangiare per strada anche ai turisti. In generale, comunque, occhio agli alcolici anche negli altri periodi dell’anno, assicuratevi di non infrangere i divieti.

2) Non fotografare in volto gli arabi, sia uomini che donne, perché si arrabbieranno moltissimo. E non sperate di riuscire a farlo di nascosto… non si sa come, ma vi garantisco che se ne accorgeranno pretendendo la cancellazione della foto dalla vostra macchina fotografica! Non ci credete? A noi è successo per ben 3 volte!

3) Evitare baci ed effusioni di ogni tipo in pubblico, anche solo il tenersi per mano.

4) Indossare sempre abiti decorosi. In alcune occasioni, come feste private, locali, piscine di lusso ecc.. la scollatura non darà fastidio a nessuno. In altre, invece, come la visita ad una moschea, le gambe andranno sempre coperte, anche per gli uomini, quindi dimenticatevi i bermuda! Le donne dovranno, inoltre, coprire i capelli.

5) Rispettare le divisioni tra i sessi nei mezzi pubblici. Donne e bambini sono considerati  “privilegiati”: hanno i primi posti riservati sul pullman e un intero vagone della metro separato da quello degli uomini, per cui anche i turisti sono chiamati ad adeguarsi. A Dubai è molto vivo il senso della famiglia: ci sono giorni della settimana dedicati alla famiglia, in cui certi parchi di divertimento sono aperti soltanto a famiglie con bambini. Pertanto, controllate sempre queste informazioni sui siti ufficiali prima di presentarvi all’ingresso o rischierete di fare un viaggio a vuoto!

RIFLESSIONI SU DUBAI

Dopo aver letto questo articolo sarete pronti ad affrontare al meglio la città che tutti vorrebbero vedere una volta nella vita. Siamo certi che ognuno di voi si farà una propria opinione di Dubai. Chi la odierà, chi la amerà, chi rimarrà semplicemente perplesso su ciò che ha vissuto. Noi ci siamo divertiti molto. Abbiamo amato il deserto e l’escursione alla moschea di Abu Dhabi, di cui vi parleremo in un articolo dedicato. Sicuramente Dubai non è tra le città che preferiamo di più al mondo, ma ci torneremmo volentieri per una vacanza di relax in famiglia.

E voi cosa ne pensate di Dubai? L’avete mai visitata? Ci tornereste? Fateci sapere, siamo molto curiosi 🙂

Vuoi continuare a seguirci? Seguici su instagram, youtube e facebook.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo sulla piscina più alta del mondo a Singapore.

Guarda ora il nostro video di Dubai:

Il viaggio è scoperta, confronto, stupore. E' l'abbandono delle certezze quotidiane, è il cambiare cibo, lingua, clima. Viaggiare è vivere un'altra vita, è vivere due volte.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy